Fatturazione Elettronica PA

anteprima-fattpaIl Decreto del 3 aprile 2013, n. 55 del CdM sancisce lo Stop definitivo al pagamento delle fatture cartacee da parte della PA e l’ abbandono definitivo del formato cartaceo a favore della FATTURA ELETTRONICA, a partire da:

6 Giugno 2014 per i ministeri, le agenzie fiscali e gli enti nazionali.

31 Marzo 2015 per le altre amministrazioni rimanenti comprese quelle locali.

Le amministrazioni pubbliche in seguito a tale decreto non possono accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea con il conseguente divieto di procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, fino all’invio in forma elettronica delle fatture.

Tutti i fornitori delle amministrazioni pubbliche devono quindi adeguarsi rispettando le regole del decreto nell’intero processo di fatturazione: EMISSIONE, TRASMISSIONE e CONSERVAZIONE dovranno essere gestiti interamente in formato elettronico.

imgfpa

La trasmissione delle fatture avverrà in Formato XML, sfruttando il sistema di interscambio, gestito dall’agenzia delle Entrate e Sogei. L’amministrazione destinataria, verrà identificata con un apposito codice.

Gli utilizzatori del nostro sistema potranno caricare la fattura on line (o importarla da Magix, Taxi, Xpro, Mail Manager) e preoccuparsi esclusivamente della firma digitale.

Di tutto il resto si occuperà il Sistema FATTPA e per qualunque esigenza sarai supportato dal nostro servizio di assistenza.

Grazie alla sua flessibilità, il servizio è utilizzabile anche dagli Studi Professionali per gestire il servizio per i propri clienti finali (cedenti/prestatori).

Contattaci per conoscere le Vantaggiose Condizioni Economiche: info@inv-eng.net